Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna, è un patito di figurine da sempre. "Avevo 9 anni e fui operato al cuore – racconta il governatore, che oggi ha 54 anni –, i miei genitori facevano fatica a spiegarmi che non dovevo uscire a giocare e a correre. Così mi hanno cominciato a comprare le figurine ed è diventato il mio passatempo preferito".

"Ci giocavo mettendole sul tavolo e creando le squadre, una specie di subbuteo prima maniera. Poi ho iniziato a collezionarle", aggiunge Bonaccini. Che ha una collezione di tutto rispetto: "Ho più di 150 album, anche di calciatori stranieri. Poi si siccome abitavo e abito nel modenese andavo direttamente alla Panini ad acquistarle. Per noi avere la Panini in casa è un grande vanto".

Un passatempo anti stress. "È vero che è rilassante attaccare le figurine all’album. Io che ho molto da fare durante il giorno, le attacco di notte, quando c’è silenzio e la cosa per me ha un fascino speciale", chiude il presidente emiliano.

g. com.