Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
19 lug 2022

Il governatore dem Bonaccini "Conte deve fare retromarcia A rischio l’alleanza con il Pd"

Il presidente dell’Emilia-Romagna: i ragionamenti sulle formule di governo allontanano i cittadini "Se cade il governo, il Paese rischia un vuoto e un rallentamento molto pericolosi"

19 lug 2022
andrea zanchi
Cronaca

di Andrea Zanchi Stefano Bonaccini, presidente Pd dell’Emilia-Romagna, spera in un ripensamento del M5s per evitare la crisi. Ma per il futuro chiarisce: niente Campo largo se faranno cadere Draghi. Presidente Bonaccini come andrà a finire il voto di fiducia? I 5 Stelle sosterranno compatti Draghi o, in aula, assisteremo a una nuova scissione? "Non entro nelle vicende interne degli altri partiti, ma spero che ciascuno eserciti la propria responsabilità verso il Paese. E che tutte le forze politiche che fin qui hanno sostenuto il Governo confermino il proprio appoggio. Attenzione, perché i ragionamenti sulle formule e le alchimie di governo allontanano la politica dai cittadini, che hanno ben altri problemi: le bollette alle stelle con il rischio di un inverno senza gas, l’inflazione o le liste d’attesa in sanità. Le stesse emergenze sociali avanzate dai 5 Stelle si possono affrontare solo se c’è un governo che governa, non certo con una crisi". La lettera pro-Draghi degli amministratori locali è stata attaccata da Fd’I e da altre forze come esempio di parzialità di alcune istituzioni. È così? "Chiunque eserciti una responsabilità istituzionale sente il bisogno di stabilità e responsabilità. Chiunque sia chiamato a dare risposte concrete ai cittadini sa che l’Italia non merita e non può permettersi una crisi senza capo né coda. Così anche le forze sociali: ieri è uscito un appello del terzo settore, dell’associazionismo cattolico, del mondo cooperativo, di quello ambientalista. Giorgia Meloni dovrebbe chiedersi perché questi appelli siano così trasversali. Ci sono momenti in cui anche i partiti debbono saper anteporre l’interesse generale a quello di parte. Vale anche per la Meloni: attaccare i sindaci perché chiedono stabilità significa non comprendere cosa serva ora all’Italia". Cosa rischia il Paese in caso di caduta del governo? "Un vuoto e un rallentamento molto pericolosi in un momento in cui c’è bisogno di una guida autorevole. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?