Il governo giapponese è pronto a revocare lo stato di emergenza a partire da ottobre in alcune delle prefetture del Paese, in linea con il progressivo declino dei contagi da Coronavirus. "I rischi di contagio sono ancora presenti, nonostante la progressione della campagna vaccinale, ma è giunto il momento di concedere più spazio alle attività quotidiane delle persone", ha detto il ministro della Salute, Tamura. Lo stato di emergenza è effettivo fino al 31 settembre, e l’esecutivo potrebbe decidere la revoca dopo essersi confrontato con la commissione di esperti che assiste il governo.