di Deborah Bonetti Il divorzio più caro della storia è stato firmato ieri a Londra fra la principessa Haya di Giordania e l’ex-marito, Mohamed bin Rashid Al Maktoum, sovrano di Dubai. Il 72enne sceicco dovrà pagare alla sua sesta moglie di 47 anni la somma record di 650milioni di euro su cui lei, grazie al suo passaporto diplomatico, non pagherà nemmeno un centesimo di tasse. Il pagamento consisterà in 300 milioni di euro una tantum come taglio netto fra i due ex-sposi, più altri...

di Deborah Bonetti

Il divorzio più caro della storia è stato firmato ieri a Londra fra la principessa Haya di Giordania e l’ex-marito, Mohamed bin Rashid Al Maktoum, sovrano di Dubai. Il 72enne sceicco dovrà pagare alla sua sesta moglie di 47 anni la somma record di 650milioni di euro su cui lei, grazie al suo passaporto diplomatico, non pagherà nemmeno un centesimo di tasse. Il pagamento consisterà in 300 milioni di euro una tantum come taglio netto fra i due ex-sposi, più altri 350milioni di euro per il mantenimento dei figli della coppia, Jalila di 14 anni e Zayed di 9. Il grosso andrà a rafforzare la security di Haya, visto che persino il giudice l’ha definita a "forte rischio" di essere rapita o uccisa (soprattutto dagli uomini dello sceicco). La cifra per i figli li dovrà mantenere fino al completamento dei loro studi. Durante il divorzio sono emerse rivelazioni piccanti sulla coppia: Haya sarebbe stata ricattata (pagando più di 8milioni di euro) per tenere nascosta la sua relazione con la sua guardia del corpo Russell Flowers che avrebbe contribuito alla fine del suo matrimonio. È emerso che lo sceicco, già accusato da due sue altre figlie (Shamsa e Latifa) di rapimento, avrebbe fatto hackerare i telefonini dell’ex-moglie e dei suoi avvocati per carpire informazioni in modo illecito. In tribunale sono emersi dettagli sullo stile di vita da nababbi della coppia: più di 80 persone come servitù, solo jet privati e cifre da capogiro per ogni piccolo capriccio. Una volta, lo sceicco, amico della Regina con cui condivide la passione per i cavalli, avrebbe speso 2,4 milioni di euro per comprare fragole alla famiglia e a tutto il suo staff. Un’altra volta 760mila euro per una vacanza di pochi giorni in Sardegna (a cui vanno aggiunti 66mila euro per il noleggio di uno yacht). Al bambino Zayed vengono regolarmente comprate Ferrari e Jaguar anche se ha solo 9 anni. Sia lui che la sorella Jalila hanno insegnanti privati pagati più di 600 euro l’ora per dare ripetizioni. Il giudice Moor, preso atto dello stile di vita a cui sono abituati i pargoli, ha anche incluso nell’accordo una somma annuale di 1,2 milioni "per attività ricreative" e 300mila euro per i cani e i gatti. Il divorzio miliardario ha superato quello dell’oligarca russo Akhmedov da 540milioni di euro, aiuterà anche a mantenere le due case inglesi di Haya: una villa da 120milioni di euro a Kensington (centro di Londra) e una proprietà di 1200 ettari nella contea del Surrey, a sud della capitale.