Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 apr 2022

Il crollo del Morandi Ex vertici di Autostrade andranno a processo

8 apr 2022

Andranno tutti a processo i 59 imputati per il crollo del ponte Morandi, il viadotto autostradale della A10 collassato il 14 agosto 2018 causando la morte di 43 persone. Il processo a carico dell’ex amministratore delegato di Autostrade, Giovanni Castellucci, e degli altri inizierà il 7 luglio. Il gup Paola Faggioni ha anche accolto i patteggiamenti di Aspi e Spea, la ex controllata che si occupava delle manutenzioni, che usciranno dal processo pagando quasi 30 milioni di euro. "Siamo molto soddisfatti" ha commentato Egle Possetti, portavoce del Comitato ricordo parenti vittime del ponte Morandi. Le accuse "cadranno come foglie al processo", hanno commentato i legali di Castellucci, Giovanni Paolo Accinni e Guido Carlo Alleva. Le accuse, a vario titolo, sono omicidio colposo plurimo, omicidio stradale, crollo doloso, omissione d’atti d’ufficio, attentato alla sicurezza dei trasporti, falso e omissione dolosa di dispositivi di sicurezza sui luoghi di lavoro. Per i pubblici ministeri, buona parte degli imputati immaginava che il ponte sarebbe potuto crollare ma non fecero nulla.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?