"L’acqua è vita. Qui invece l’acqua è la morte". È l’amara constatazione del presidente della Conferenza episcopale tedesca, mons. Georg Batzing, dopo le inondazioni che hanno fatto in Germania vittime e dispersi. Il capo dei

vescovi ha espresso vicinanza per le famiglie dei defunti e per le "molte persone che sono ancora disperse: spero sinceramente che vengano ritrovate illese, e che tutti i bisognosi, che hanno perso i loro averi o il tetto sopra la testa, ricevano conforto, speranza e aiuto".