6 gen 2022

I piccoli indigeni tolti alle famiglie, risarcimento record in Canada Indennizzo da 40 miliardi di dollari

Una foto d’epoca di una famiglia di nativi canadesi
Una foto d’epoca di una famiglia di nativi canadesi
Una foto d’epoca di una famiglia di nativi canadesi

Il Canada ha annunciato un accordo da 40 miliardi di dollari canadesi (28 miliardi di euro) per riformare il suo sistema di assistenza all’infanzia e risarcire le famiglie indigene che negli anni sono state discriminate: lo ha annunciato la ministra dei Servizi indigeni, Patty Hajdu. Si tratta del più grande accordo mai raggiunto nel Paese. Metà della somma servirà a risarcire i bambini indigeni che sono stati tolti alle loro famiglie e affidati alle cure statali, mentre l’altra metà sarà destinata alla riforma del sistema dei servizi all’infanzia. In particolare metà della somma promessa servirà a risarcire i bambini indigeni che sono stati tolti forzatamente alle loro famiglie e in gran parte affidati alle scuole statali e religiose per la loro ‘rieducazione’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?