1 Il baratro del 2009

Per arrivare alla crescita esponenziale di domanda di chitarre dell’anno scorso, bisogna passare dal punto più basso. La crisi delle chitarre è coincisa con la crisi finanziaria mondiale del 2009, con 821 milioni di dollari di entrate dalle vendite negli Usa.

2 Negozi on line

La conversione delle vendite dai negozi nelle strade a quelli sul web non si è arrestata. Il rivenditore Usa Sweetwater nel 2020 ha superato nella vendita di chitarre il miliardo di dollari di entrate (crescendo del 50% rispetto al 2019 con 1,5 milioni di clienti).

3 La carica rosa

Secondo i responsabili di fender Play (una app per imparare a suonare la chitarra, il basso o l’ukulele), le donne che hanno cominciato a suonare la chitarra nel 2020 rappresentano il 45% dell’utenza totale, il 15% in più rispetto all’anno precedente.