1Jack Ma, il miliardario cinese co-fondatore di Alibaba, la cui ultima apparizione in pubblico risale al novembre scorso, sarebbe "sotto supervisione", una formula che lascia intendere che potrebbe essere stato arrestato o essere gli arresti domiciliari. Lo scrive il quotidiano di Hong Kong Asia Financial Times, citando il Quotidiano del popolo, organo ufficiale del Partito comunista cinese, secondo cui l’imprenditore, che aveva criticato le autorità regolatorie e il sistema bancario cinesi, sarebbe "sotto supervisione in una località sconosciuta".