Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
17 giu 2022
17 giu 2022

Gas, taglio della bolletta in Basilicata: quanto si risparmierà

 I lucani non pagheranno più il loro metano  

17 giu 2022
featured image
featured image
Bolletta gas
featured image
featured image
Bolletta gas

Potenza, 17 giugno 2022 - Gli abitanti della Basilicata non avranno più costi nella bolletta energetica per la componente del gas naturale. L’azzeramento è previsto da ottobre. Il dettaglio è emerso nella conferenza organizzata per presentare il protocollo d’intenti tra Regione, Eni e Shell sulle misure compensative per la sostenibilità ambientale e lo sviluppo del territorio regionale che è stato firmato ieri a Potenza. L’accordo è decennale e rientra nelle intese per l’operatività del giacimento di estrazione di gas e petrolio in Val d’Agri in cui è prevista la cessione gratuita di determinati quantitativi di gas alla Regione Basilicata (tramite la partecipata Società energetica lucana).

"Vogliamo restituire ai lucani ciò che è dei lucani – ha detto Bardi –, il cambio di paradigma è culturale ed epocale. Prima i soldi delle compensazioni passavano anche per l’intermediazione della politica, ora arriveranno direttamente ai cittadini".

La riduzione del costo della bolletta è di almeno il 50 per cento. Previsto anche un meccanismo per evitare che l’azzeramento della componente spesa del gas naturale possa essere oggetto di abusi e di possibili incrementi volontari dei consumi. "Per l’erogazione del beneficio – ha spiegato ancora il presidente lucano – si farà riferimento alla media dei consumi degli ultimi tre anni".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?