22 mar 2022

I legali puntavano all’assoluzione "Solo un incidente"

La difesa di Christian Teissman e Patrick Kassen aveva chiesto l’assoluzione da tutti i reati contestati ai due tedeschi "perché il fatto non sussiste per quanto riguarda i reati di naufragio e di omissione di soccorso e perché il fatto non costruisce reato per l’accusa di omicidio colposo".

"Il pm – aveva dichiarato il legale – ha trascinato in aula il sentimento popolare che già dal giorno dopo il tragico incidente ha puntato tutto sul titolo di un giornale straniero "la folle corsa della morte dei due tedeschi ubriachi di champagne", senza mai ipotizzare che si fosse trattato solamente di un incidente seppur dalla conseguenze tragiche".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?