Non è ancora una costante come era stato promesso, ma per la terza volta in poco più di una settimana l’Italia ha superato le 500 mila dosi di vaccino anti-Covid somministrate in 24 ore. E si inizia a pensare all’estate. Il presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano

Fedriga preannuncia "un confronto con il commissario Figliuolo" per verificare se a chi ha avuto la prima dose possa essere fatto il richiamo in vacanza. Insomma, lì dove si troverà in villeggiatura e non nel luogo di residenza. Il governatore del Friuli-Venezia Giulia non si nasconde le notevoli difficoltà logistiche dell’operazione. Secondo una stima la seconda dose - necessaria per 3 vaccini su 4 disponibili - potrebbe riguardare a luglio-agosto 15 milioni di persone.