Andrea e Giacomo Muccioli, figli di Vincenzo fondatore della comunità di San Patrignano, porteranno Netflix in Tribunale: hanno querelato il colosso americano dell’intrattenimento on demand per diffamazione aggravata. Netflix nel 2020 ha prodotto la serie televisiva dal titolo SanPa. Luci e tenebre a San Patrignano, disponibile dallo scorso dicembre, rimasta per diverse settimane tra le 10 più viste in Italia. "I figli del fondatore di Sanpa lamentano, innanzitutto, come, all’interno della docuserie, Vincenzo

Muccioli venga indicato come misogino e omosessuale", scrivono gli avvocati Alessandro Catrani e Francesca Lotti. "La causa della sua morte, inoltre, viene attribuita all’Aids – precisano i legali – Ovvero ad un’infezione da Hiv, contratta a causa del suo stile di vita e dei suoi comportamenti privati. I familiari rilevano che nessuna di tali affermazioni, indiscrezioni, pettegolezzi, presentati a milioni di persone, è vera. Quindi ne lamentano la assoluta falsità".