1 Rassoul Bissoultanov

È il ceceno (oggi 28 anni) con un passato nelle forze speciali e di atleta Mma, che ha sferrato il calcio mortale che ha ucciso Niccolò Ciatti nella notte tra l’11 e il 12 agosto 2017 a Lloret de Mar. Davanti al magistrato spagnolo ha confessato di essere lui

il ragazzo ripreso dalle telecamere mentre

si accanisce su Niccolò con calci e pugni.

2 Movsar

Magomedov

Identificato dalla maglia rossa è il secondo ceceno accusato, in concorso, per la morte di Niccolò: tiene lontani eventuali soccorsi per l’italiano. Già indagato e arrestato in Spagna ma poi rilasciato nel 2019, a febbraio è stato fermato in Francia su mandato europeo ma il tribunale francese ha poi negato l’estradizione del 28enne in Italia. Che ora è uccel di bosco.