Le imprese multinazionali a controllo estero residenti in Italia crescono per fatturato e addetti ma soprattutto per la spesa in ricerca e sviluppo: nel 2019 – secondo un Report dell’Istat sulle multinazionali nel nostro Paese – le imprese a controllo estero nel nostro Paese erano 15.779 per 1,5 milioni di addetti (+4,4%), e 624 miliardi di fatturato (+5%) con una spesa in ricerca e sviluppo di 4,3 miliardi in crescita del 14,7%.

Il valore aggiunto di queste imprese sfiora i 134,2 miliardi. Le multinazionali estere – spiega l’Istat – hanno una dimensione media elevata (95,8 addetti a fronte dei 3,7 medi per le aziende italiane) e contribuiscono in modo molto significativo ai principali aggregati economici nazionali dell’industria e dei servizi con l’8,7% degli addetti, il 19,3% del fatturato e il 26% della spesa in Ricerca e sviluppo. In pratica un quarto della spesa in ricerca e sviluppo arriva dalle multinazionali estere