Il. prelievo della sabbia da Budelli è un illecito penale con tanto di sanzione
Il. prelievo della sabbia da Budelli è un illecito penale con tanto di sanzione

C’è un mercato che supera i confini dell’Europa e che ha

come oggetto la sabbia, prelevata non solo da fiumi e laghi

ma anche dalle spiagge di tutti i litorali del mondo. Si va

dagli States al Giappone, dalla Spagna all’Italia. Tra le rarità

più difficili da trovare per questi collezionisti, che usano

i social per scambiarsi il prezioso materiale, c’è la sabbia rosa dell’isola di Budelli nell’Arcipelago della Maddalena,

in Sardegna. A scovare in rete questi ’amanti’ della sabbia

è stata l’associazione ’Sardegna Rubata e Depredata’ che da anni si dedica alla tutela dei litorali. In un gruppo Facebook di collezionisti privati, tra gli ultimi post viene messo in evidenza un sacchettino di plastica con la scritta Budelli. Peccato

che il prelievo della sabbia sia un illecito penale con tanto

di sanzione. E che anche solo l’ingresso nel litorale sia vietato.