Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 dic 2021

Green pass cambia ancora: nuove regole in arrivo. Il paradosso dei positivi al Covid

Il Dpcm sarà pronto al massimo entro giovedì, dopo l’ok del Garante della Privacy. Le banche dati, anche dei tamponi, si parleranno

11 dic 2021
alessandro farruggia
Cronaca

Positivi al Covid ma con Green pass perfettamente valido. È un paradosso ma un paradosso molto pericoloso. Una soluzione è attesa a giorni, probabilmente giovedi. Il ministero della Salute e il Garante della Privacy si sono scambiati già due testi, l’ultimo ieri a mezzogiorno, che recepiva alcune osservazioni, e il via libera del Garante è atteso per la prossima settimana. I titolari di Green pass che risultano positivi finiranno in una black list unica nazionale fino a che non saranno guariti e comunque fino al completamento della quarantena. Chi ha il Green pass valido non dovrà temere nulla, chi ha nascosto un tampone positivo vedrà scattare il “rosso“ al primo controllo. Quarantena: quanto dura per vaccinati e non. Contatto con positivo: cosa fare Covid in Italia: contagi e dati del 12 dicembre. Bollettino dalle Regioni Zona gialla in Italia: 6 regioni a rischio. Quando possono cambiare e gli ultimi dati Covid: il bollettino dell'11 dicembre Migliaia di positivi “verdi“ Secondo alcune fonti ministeriali le persone con Green pass rafforzato positive al Covid sono stimate in "alcune decine di migliaia", e altrettante quelle con Green pass ottenuto con tampone. Il problema è che il meccanismo, già previsto nel Dpcm di giugno, non funzionava bene. Alcuni erano inconsapevoli, come dimostra il caso di una minorenne toscana, che è stata infettata da un compagno di scuola, proprio nei giorni in cui riceveva la seconda dose. Ma fino a che la notizia dell’amico contagiato e asintomatico non ha fatto scattare l’allarme e i tamponi in tutta la classe, lei ha continuato ad andare a scuola, in palestra, al ristorante. E per giorni il suo Green pass è risultato assolutamente verde. Ma in alcuni casi, gravi, il silenzio è voluto: l’interessato sa, ma evita di comunicarlo per non perdere il Green pass, sperando di guarire ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?