Giulio Berruti, 36 anni, è fidanzato con la deputata Maria Elena Boschi (40)
Giulio Berruti, 36 anni, è fidanzato con la deputata Maria Elena Boschi (40)

Roma, 14 aprile 2021 - In tempi di intoppi nelle vaccinazioni anti Covid (prima AstraZeneca, poi Johnson and Johnson) non poteva che fare scalpore il post di Giulio Berruti, 36 anni, attore e fidanzato di Maria Elena Boschi: "Prima dose fatta, vaccinatevi senza paura", scrive. Il messaggio è condito da una foto che è tutto un programma: Giulio Berruti bello e sorridente alza il pollice mentre gli viene inoculato il vaccino AstraZeneca.
Tanto basta per sollevare la polemica social, con l'attore preso di mira per aver preceduto anziani e fragili che non sono stati ancora tutti vaccinati. Ma in questo caso il popolo del web si divide, perché Berruti, oltre che attore è anche odontoiatra e come tale ha diritto al vaccino. Tra dure critiche e difese, Berruti si vede costretto a spiegare di essere "tra gli ultimi" medici a vaccinarsi nel Lazio. 

Astrazeneca: stop definitivo del vaccino in Danimarca

Sputnik V, "nessun caso di trombosi". Scienziati russi: ecco le differenze con altri vaccini

Tra i commenti sotto la foto, accanto alle curiosità su eventuali reazioni ("ore dopo tutto bene, solo lievi sintomi influenzali per ora, nulla di non sopportabile", la risposta dell'attore), sono presto comparsi quelli sull'allusione a corse preferenziali, data la giovane età di Berruti: "Beato te. A noi poveri comuni mortali ci vaccineranno nel 2000 e maí", ha scritto un utente mentre altri prendevano le parti dell'attore sottolineando che Berruti è anche odontoiatra.
Non è tardato ad arrivare un altro commento critico: "Chissà perché ma tra quei pochi odontoiatri che conosco nessuno è ancora vaccinato. Non capisco comunque questa smania di spettacolarizzare il fatto che lei sia vaccinato. Prevale l'attore che è in lei?", scrive un utente. Una domanda a cui risponde lo stesso Berruti,  che poi ha pubblicato la risposta anche nelle storie di Instagram: "Prevale la voglia di spiegare alle persone con l'esempio che la scienza e la medicina saranno sempre meglio di qualche blog complottista o di strampalate teorie da bar sulla pericolosità assoluta dei vaccini. Ps: non so in quale regione viva ma nel Lazio si prevedeva di vaccinare - a detta dell'ordine dei medici - 'tutti gli odontoiatri entro il mese di febbraio'. Ho tantissimi colleghi medici e odontoiatri più giovani me tutti già vaccinati da tempo. Io, a detta della Asl, sono risultato tra gli ultimi". 

Coronavirus Italia: i dati del bollettino del 14 aprile

Tanti i commenti sdegnati che erano apparsi sotto il post: "Ho una collega malata oncologica di 48 anni con fragilità e non è ancora stata contatta per il vaccino. Vogliamo parlarne?". Ma tanti si sono mossi in difesa dell'attore-odontoiatra: "Io ogni volta mi chiedo quanta cattiveria buttate sui social! Prima di parlare, informatevi! Oltre ad essere attore è medico odontoiatra ed esercita la professione! Quindi ha tutto il diritto di ricevere il vaccino come gli anziani e tutte le categorie a rischio!", ha sottolineato una utente schierandosi in difesa dell'attore. Mentre altri hanno chiesto: "Ma non faceva l'attore?". "In realtà esercita anche come odontoiatra quando non è sul set", ha assicurato un altro. Ma la risposta non ha convinto tutti: "Se non eserciti la professione per senso civico dovresti lasciare la dose a chi ne ha veramente bisogno! Posso essere medico ma se sono in pensione aspetto il mio turno in base all'età", ha commentato un altro.