La gip Donatella Banci Buonamici
La gip Donatella Banci Buonamici

La sostituzionedel gip Donatella Banci Buonamici, che ha scarcerato due degli indagati, e messo ai domiciliari il terzo, per la strage della funivia del Mottarone sarà una "condotta oggetto di indagine" del consiglio giudiziario della Corte d’appello di Torino. Il presidente del tribunale, Luigi Montefusco, ha già trasmesso le carte al ’parlamento’ della magistratura piemontese che avrà il compito di capire se l’eccezionalità della sostituzione del gip, comportamento anomalo, peraltro su una indagine così delicata, sia frutto di una "disfunzione" degli uffici. Se così risulterà, verrà inoltrata una segnalazione al Csm. Intanto i difensori si dicono pronti a chiedere lo spostamento dell’inchiesta in un’altra sede per ’legittima suspicione’. La Camera penale di Verbania, che chiede l’intervento del Csm e del ministero, ha proclamato lo sciopero il 22 giugno. Da Roma, l’Unione delle Camere penali: "Un Paese in cui un Giudice che adotta decisioni sgradite all’Accusa viene eliminato dallo scenario processuale, è un Paese che calpesta la Costituzione. Ecco perché non si può rinunciare alla separazione delle carriere ".

An.Gi.