Vicino a Ferragosto traffico da bollino nero. Un esodo cominciato ieri, dalle prime luci dell’alba, che in alcune regioni , come il Veneto , ha fatto registrare un movimento di veicoli verso le località di villeggiatura addirittura superiore a quello dello stesso periodo dell’anno scorso. La situazione più critica in Liguria, dove il traffico dei...

Vicino a Ferragosto traffico da bollino nero. Un esodo cominciato ieri, dalle prime luci dell’alba, che in alcune regioni , come il Veneto , ha fatto registrare un movimento di veicoli verso le località di villeggiatura addirittura superiore a quello dello stesso periodo dell’anno scorso. La situazione più critica in Liguria, dove il traffico dei vacanzieri ha dovuto fare i conti con i cantieri aperti sull’A12 Genova-Rosignano, con code per tutta la mattina sino a 9 chilometri tra Recco e Chiavari, in direzione Livorno e tempi di percorrenza inimmaginabili: fino a 83 minuti per poco più di 10 chilometri.

Gli incolonnamenti in uscita dalle grandi città sono cominciati di primo mattino. Se il peggio è toccato agli automobilisti incolonnati sulla A12 Genova-Rosignano, a cui l’Aspi alle 15 ha fatto distribuire bottigliette d’acqua, 7 chilometri di coda si sono formati sulla diramazione di Roma Sud verso l’A1 Milano Napoli per un incidente. Tante le code legate al traffico dei vacanzieri: sull’A1 4 km tra Parma e il bivio A1A15, altrettanti sulla A22 tra Carpi e il bivio A22A1 e sulla A27 tra Belluno e il bivio per la statale 51 Alemagna; 3 sulla A12 tra Recco e Chiavari, sulla A16 tra Grottaminarda e Vallata e sull’A30 tra Mercato San Severino e il bivio A30Raccordo Salerno-Avellino.

Intanto oggi e domani i sindacati dei trasporti hanno confermato lo sciopero dei lavoratori delle Autostrade. Dalle 2 alle 6, dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22 oggi, riferiscono infine Filt Cgil, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica, si fermeranno gli addetti all’esazione ai caselli e il personale turnista. Domani tocca al personale tecnico e amministrativo, compresi gli addetti ai servizi commerciali, che si asterrà dal lavoro le ultime 4 ore del proprio turno.