Carabinieri, foto di archivio
Carabinieri, foto di archivio

Gioia Tauro, 12 ottobre 2021 - Moglie e marito, lei 66 anni e lui 70, entrambi incensurati ma con un milione e 500mila euro in contanti nascosti dietro un mobile. Sono stati i carabinieri di Gioia Tauro (Reggio Calabria), durante un'operazione svolta insieme alla Sio di Vibo Valentia, a fare la scoperta. Perquisendo l'appartamento dove vive la coppia, situato nella zona portuale della città calabrese, le forze dell'ordine hanno trovato dei borsoni sospetti, occultati attraverso un sistema definito di "piccola carrucola": all'interno, svariati pacchetti di banconote confezionati, con l'indicazione scritta della somma di ogni singola mazzetta.

Gli investigatori hanno avviato ulteriori accertamenti per cercare di determinare la provenienza di una simile quantità di denaro, e capire se dietro si nasconda una rete criminale più ampia. Il milione e mezzo di euro è stato sequestrato in via preventiva mentre gli anziani coniugi denunciati per riciclaggio.