Una sala slot (foto repertorio)
Una sala slot (foto repertorio)

Roma, 19 gennaio 2019 -  Arriva anche una maxi multa, di valore oscillante tra i 20 e i 50 mila euro, che si somma al carcere (3-6 anni di detenzione) come misura drastica per scoraggiare e contrastare la raccolta di gioco illegale. La norma figura in uno dei cinque articoli previsti dall’ultima bozza del Decretone nel quale si introduce, oltre alla lotta al gioco illegale, anche una stretta fiscale più in generale sui giochi e sugli esercenti. Contromisure per ridurre il gioco patologico e le ludopatie

In particolare aumenta la ritenuta, che arriva all’11%, sulle vincite del 10&Lotto. Sale dall’1,35 al 2% il prelievo (Preu) sulle slot machine. Mentre il nulla osta  per la distribuzione di ogni singolo apparecchio passa da 100 a 200mila euro, anche questa una misura per ostacolare la diffusione delle macchinette, che spuntano come funghi. Si moltiplicano di pari passo le iniziative, a carattere locale e regionale, per prevenire e contrastare la piaga della dipendenza da scommesse e gioco d'azzardo praticato sul web e nei locali pubblici.