Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
6 giu 2022

Gianni Clerici è morto. Si è spenta la voce del tennis in coppia con Rino Tommasi

Il giornalista e scrittore aveva 91 anni. Nel 2006 era stato inserito nella International Tennis Hall of Fame. La sala stampa degli Internazionali d'Italia di Roma sarà intitolata sua memoria

6 giu 2022
featured image
Il giornalista e scrittore Gianni Clerici (Foto Cusa)
featured image
Il giornalista e scrittore Gianni Clerici (Foto Cusa)

Roma, 6 giugno 2022 -  All'età di 91 anni è morto Gianni Clerici. Voce storica del tennis insieme a Rino Tommasi, scrittore, poeta e giornalista per Repubblica, Clerici è stato stato un giocatore di tennis, sport del quale ha scritto per tutta la vita con uno stile inimitabile. Nell'ultimo periodo, dopo essere stato colpito da un ictus, aveva smesso di scrivere e non aveva più prestato la sua inconfondibile voce per le telecronache.

Chi era Gianni Clerici

Nato a Como il 24 luglio del 1930, dopo una carriera da giocatore professionista e ottimo doppista negli anni 40 e 50 (ha partecipato a Wimbledon nel 1953 e al Roland Garros 1954), Gianni Clerici ha cominciato presto a scrivere di sport alla Gazzetta dello Sport, poi con Il Mondo e dal 1956 con Il Giorno, giornale con il quale collaborò fino al 1988, passando a L'Espresso e Repubblica. E' considerato uno dei più grandi conoscitori della storia del tennis. I suo libro "500 anni di tennis", è una bibbia del settore, ed è stato tradotta in Francia, Gran Bretagna, Germania, Giappone e Spagna. Nel 2006 Clerici è stato inserito nella International Tennis Hall of Fame, il secondo italiano della storia ad entrare nel gotha del tennis internazionale dopo Nicola Pietrangeli.

Ha firmato i grandi classici dedicati allo sport della racchetta: Il tennis facile (1972), 500 anni di tennis (1972, uscito poi in una nuova edizione nel 2007), la biografia Divina. Suzanne Wengen, la più grande tennista del XX secolo (2002), Gianni Clerici agli Internazionali d'Italia. Cronache dello scriba 1930-2010 (2010) e Wimbledon. Sessant'anni di storia del più importante torneo del mondo (2013). Ha scritto piu' di 6.000 articoli sportivi ed è stato uno dei commentatori tecnici italiani più importanti, al fianco di Rino Tommasi. Nel 2002 lo stile delle loro telecronache è stato messo in risalto anche dal settimanale americano "TIME" in un articolo dal titolo Tennis, Italian Style.

Gianni Clerici è stato autore anche di testi narrativi (la trilogia I gesti bianchi, 1995; la raccolta di racconti Una notte con la Gioconda, 2008; i romanzi Australia felix, 2012, e 2084. La dittatura delle donne, 2020), di raccolte poetiche (Postumo in vita, 2005; Il suono del colore, 2011) e saggi storici (Mussolini. L'ultima notte, 2007). Nel 2010 Veronica Lavenia e Piero Pardini hanno pubblicato la sua biografia, dal titolo Il cantastorie instancabile. Gianni Clerici lo scrittore, il poeta, il giornalista.

Internazionali di Roma: la dedica

La sala stampa degli Internazionali d'Italia di Roma sarà intitolata a Gianni Clerici. L'annuncio è arrivato da Angelo Binaghi, presidente della Federtennis: "'La sala che ospiterà i giornalisti incaricati di raccontare le imprese di giocatori e giocatrici impegnati di uno dei tornei più importanti del mondo porterà il nome di chi ha scritto pagine indimenticabili del giornalismo e della letteratura sportivi - ha dichiarato Binaghi -. La sua prosa e la sua voce hanno accompagnato per più di sessant'anni intere generazioni di
appassionati del nostro sport e le hanno fatte sognare. Gianni, cui mi legava un rapporto non soltanto di grande stima ma di sincera amicizia, lascia un vuoto incolmabile".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?