"Il dato del primo trimestre del 2021 ci conforta molto, con 1.900 i decreti di concessioni di contributo per la ricostruzione post terremoto, il triplo dello stesso periodo dello scorso anno. Un dato che riguarda tutto i cratere sismico, ma in gran parte le Marche, che hanno avuto i danni più estesi". Così il commissario alla ricostruzione Giovanni Legnini, durante la seduta del Consiglio regionale delle Marche dedicata al terremoto. Ma "mai dire che va tutto bene – ha ammonito –, ciò che abbiamo di fronte è molto di più di quello che ci lasciamo alle spalle".