L’utente tedesca di Wikipedia K.e.coffman, pseudonimo di Ksenia Coffman, si è fatta notare per aver modificato, cancellato o riscritto migliaia di voci dell’enciclopedia online relative alla Seconda guerra mondiale che in qualche modo finivano per glorificare il nazismo o le operazioni militari tedesche, spesso basandosi su fonti non attendibili oppure fuorvianti. Intervistata da Wired, Coffman ha spiegato di aver smontato e riscritto una dopo l’altra oltre 96mila voci e ha creato più di 3.200 pagine. Nel farlo però è stata spesso criticata da altri editor, secondo cui il suo metodo sarebbe troppo rigoroso, o addirittura una forma di censura.