1 Super Mario

L’ex governatore della Bce è il candidato per un governo di unità nazionale, non facile da realizzarsi. Difficilmente accetterebbe qualcosa di diverso.

2 Gentiloni dalla Ue

L’attuale commissario Ue sarebbe gradito all’Europa, ma non così facile da digerire per i 5 Stelle. Apparirebbe

come solizione semi-istituzionale.

3 Il centrista Casini

Ormai assurto al ruolo di "riserva" della Repubblica, è il punto di mediazione ideale in un governo che sposti il suo asse verso il centro. I 5 Stelle lo accetterebbero?