La prima nata a Genova nel post del governatore della Liguria Toti (Ansa)
La prima nata a Genova nel post del governatore della Liguria Toti (Ansa)

Genova, 1 gennaio 2020 - Una sequela di vergognosi commenti razzisti a Genova sotto la foto la foto della prima nata a Genova nel 2021 postata dal governatore della Liguria, Giovanni Toti sulla sua pagina Facebook. La piccola si chiama Graeter ed figlia di mamma Joy e del compagno, entrambi nigeriani. Come è consuetudine il primo giorno dell'anno, anche Toti aveva voluto condividere la foto di madre e bimba, dando così il benvenuto a tutti i nuovi nati della Liguria.

Ben preso però sotto il post sono apparsi commenti razzisti e il governatore è stato costretto a intervenire in prima persona, per replicare ai tanti commenti razzisti che stavano arrivando sulla sua bacheca: "Chi nasce in Liguria è ligure!", ha scritto. E ancora: "I commenti razzisti verranno rimossi dai moderatori della pagina. Una bambina che viene al mondo è una  benedizione e va accolta come tale, senza polemiche inutili e dannose a qualsiasi dibattito democratico. Proviamo a iniziare il 2021 con un nuovo passo".

Il capogruppo regionale della Lega, Stefano Mai: "Non si può definire italiano, né ligure, chi nasce sul nostro territorio da genitori stranieri. Auguri e benvenuti a tutti i nuovi nati del 2021 in Liguria, ma ribadiamo che per essere italiani e liguri sia necessario intraprendere un percorso ben definito e quindi richiedere successivamente la cittadinanza, secondo quanto previsto dalle norme vigenti. No allo Ius soli".