Sono diventate subito virali sui social le immagini di un cerchio di fuoco sull’acqua nel Golfo del Messico. Cosa è accaduto? Un gasdotto sottomarino di Petroleos Mexicanos, l’azienda petrolifera statale messicana meglio nota come Pemex, venerdì scorso ha avuto un problema che ha scatenato un incendio sulla superficie del mare vicino alla piattaforma di Ku-Charly. Le immagini dell’incendio mostrano un occhio di fuoco sull’acqua. Petroleos Mexicanos è ricorsa all’aiuto di imbarcazioni specializzate per il controllo degli incendi in mare che hanno domato le fiamme con getti d’acqua e azoto dall’alto. Non si sono registrate né vittime né feriti sulla piattaforma. Tutto sarebbe cominciato con un temporale che ha danneggiato i macchinari della piattaforma. Non è chiaro che danni ambientali abbia provocato l’incendio sulla superficie dell’oceano e la perdita di gas in acqua. Ma è polemica sulle trivellazioni offshore: Pemex è una delle compagnie più indebitate del mondo. Il suo ex boss Emilio Lozoya è stato incriminato per corruzione ed è estradato l’estate scorsa dalla Spagna al Messico.