La scorsa notte i soliti ignoti sono penetrati all’interno della villa a Calenzano, alle porte di Firenze, dove vive la famiglia della tennista Camila Giorgi. Nell’abitazione al momento del colpo erano presenti la giovane sportiva, il fratello, il padre Sergio, la madre Claudia. Dormivano tutti profondamente e non si sono...

La scorsa notte i soliti ignoti sono penetrati all’interno della villa a Calenzano, alle porte di Firenze, dove vive la famiglia della tennista Camila Giorgi. Nell’abitazione al momento del colpo erano presenti la giovane sportiva, il fratello, il padre Sergio, la madre Claudia. Dormivano tutti profondamente e non si sono accorti di nulla.

Il colpaccio è stato scoperto solo ieri mattina mentre erano in corso i preparativi per la partenza di Camila per l’Inghilterra. Appena scoperto che i malviventi avevano rubato un orologio Rolex, uno Chopard oltre a un anello con un brillante di fattura pregiata, sono stati chiamati i carabinieri che sono arrivati sul posto in un baleno, coordinati dal tenente colonnello Renato Saitta. Al momento il valore della refurtiva è stato stimato in oltre 80mila euro non coperti da assicurazione. La villa peraltro non è dotata di particolari sistemi di sicurezza né di telecamere.

I militari hanno ricostruito, assieme ai colleghi delle investigazioni scientifiche che i malviventi sono entrati da una porta finestra al primo piano lasciata aperta per il caldo e poi hanno frugato nelle stanze portando via i due orologi Rolex e l’anello di brillanti.

La tennista è stata accompagnata all’aeroporto dalla madre, mentre il padre si occupava di valutare ulteriori possibili sparizioni. Camila sta per affrontare allenamenti importanti in vista dei tornei sull’erba e la marcia d’avvicinamento a Wimbledon. In carriera si è aggiudicata due tornei Wta su otto finali disputate e ha ottenuto vittorie contro giocatrici di gran livello.

Nella giornata di oggi il padre potrebbe prendere il primo aereo e raggiungere Camila.