TRANI

Il sogno di cinque atleti pugliesi di partecipare al primo ritiro della nazionale di Powerchair football, il calcio in carrozzina elettrica, rischia di infrangersi per colpa di alcuni criminali che l’altra notte, a Trani, hanno rubato il furgone dell’associazione sportiva ’Oltre Sport’ su cui erano caricate due carrozzine da gioco e tutta l’attrezzatura sportiva. Assieme al mezzo, il valore della refurtiva supera i 70mila euro. "Il nostro appello – spiega Anita Pallara, presidente dell’associazione nazionale famiglie Sma e atleta della nazionale – è di farci ritrovare il mezzo in qualsiasi posto, anche in aperta campagna, anche con una segnalazione anonima". Proprio da Trani sarebbero dovuti partire cinque atleti pugliesi della nazionale di Powerchair. Per raggiungere domani la sede del raduno a Jesolo Anita Pallara, Ilaria Mesaroli, Vincenzo Apruzzese, Pasquale Troccoli e Donato Grande (che sul palco di Sanremo 2021 ha palleggiato con Zlatan Ibrahimovic), oltre ad essersi vaccinati, avevano fatto tamponi e si erano allenati a lungo.

Perché il maltolto venga restituito si sono mobilitati il presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli, l’attore pugliese Checco Zalone e la Regione Puglia, con il presidente Michele Emiliano e il vice Raffaele Piemontese.