10 feb 2022

Fuori dai social si sgonfiano anche i violenti

alessandro
Cronaca

Alessandro Milan Se però fosse andata davvero così, la condanna dell’accoltellamento deve essere netta: farsi rispettare non significa aggiungere violenza a violenza. C’è una associazione anti-bullismo che si chiama Ma Basta e dovrebbe essere maggiormente ascoltata. L’ha fondata Mirko Cazzato, 20enne di Lecce, di recente tra i 10 finalisti al Global Student Prize, in pratica un campionato del mondo degli studenti. Cazzato ribadisce sempre che il bullo deve essere messo all’angolo, ma per fargli capire che sbaglia, non certo perché venga aggredito. Forse, farebbe bene a questi soggetti anche una sana esclusione sociale. Perché il bullo è tale solo quando riscuote successo tra i compagni, se attira il consenso di un gruppo e se riesce a fare breccia sui social. Qui una parola definitiva, a costo di passare per boomer, andrebbe detta nei confronti delle decine di piattaforme che spuntano come funghi dopo un acquazzone e di fatto rendono tutti quanti noi sempre più immersi in un mondo virtuale. È chiaro che demonizzare Internet sarebbe stupido, ma anche fare finta che non sia una parte del problema forse lo è. È come quelli che si stupiscono che nelle scuole americane ci sono, ogni tanto, dei Rambo che prendono a fucilate i compagni, però guai a far notare che guarda caso succede dove si può comprare un fucile al supermercato. È vero, il bullismo c’è sempre stato. Quando andavo alle medie, e parliamo di 40 anni fa, c’erano un paio di compagni che a ogni intervallo sceglievano il malcapitato da pestare. Se quel giorno beccavi il biglietto della lotteria della sfiga, dovevi sperare solo che finisse con qualche livido. Però era una battaglia a mani nude, più o meno alla pari, mentre un cretino che riprende il sedere di una ragazza e fa circolare il video su migliaia di telefonini mette la sua vittima di fronte ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?