27 mar 2022

Frosinone, marito tradito decide di ricattare l'amante della moglie

Un operaio edile è finito nei guai perché ha chiesto più volte 'risarcimenti' in denaro all'amante della moglie, arrivando a minacciarlo

MILANO  0 BANCONOTE VALUTA IN EURO , TANGENTI , PIZZO, USURA ESTORSIONE - PER ALBERTO BIASINI SONDRIO
Banconote

Frosinone, 27 marzo 2022 - Tradito dalla moglie non si è scomposto, e ha iniziato a ricattare il suo amante. Avrebbe potuto arrabbiarsi, o lasciare la consorte, ma visto che ormai 'cornuto' lo era già, ha pensato bene di guadagnarci sopra qualcosa. E' successo a Boville Ernica in provincia di Frosinone, protagonista è un operaio edile, che alla fine ha preteso troppo dal 'terzo incomodo' ed è stato arrestato in flagranza di reato.

Cornuto sì, ma

Dopo aver scoperto la tresca della moglie con un amico di famiglia, invece di perdere la testa, ha deciso di chiedere il 'risarcimento' del danno subito, in caso contrario avrebbe sollevato uno scandalo che avrebbe coinvolto l'amante della coniuge, che quindi ha deciso di pagare la somma di ventimila euro per mettere tutto a tacere.

Ha preteso troppo

Dopo la consegna del denaro l'amante scoperto pensava di aver chiuso la disputa, ma si sbagliava, infatti il marito, poco geloso ma molto avido, ha iniziato a chiedere altri soldi, arrivando anche a minacciarlo. A questo punto il ricattato si è rivolto ai carabinieri che hanno fatto cadere l'operaio edile in una trappola, arrestandolo mentre incassava la somma richiesta. Il magistrato  di Frosinone ha concesso i domiciliari in attesa della convalida del fermo prevista per lunedì 28 marzo.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?