È stato ucciso a colpi d’arma da fuoco Emmit King, due volte nella staffetta olimpica 4x100 statunitense di Carl

Lewis – nel 1984 a Los Angeles e nel 1988 a Seoul, in Corea del Sud –, e bronzo nei 100 metri e oro nella 4x100 ai Campionati del mondo di atletica leggera del 1983 a Helsinki. Il 62enne è stato dichiarato morto in ospedale mentre un altro uomo, di 60 anni, è morto sul colpo. Dei testimoni hanno riferito che i due stavano litigando quando ognuno ha afferrato una pistola e ha sparato contro l’altro. I motivi alla base dell’accaduto non sono al momento noti.