Napoli, 10 febbraio 2018 - Una tentata rapina finisce in tragedia a Frattamaggiore, nel Napoletano, dove il titolare della gioielleria Corcione, che si trova in corso Durante, ha ucciso, con colpi d'arma da fuoco, uno dei tre rapinatori che poco prima avevano preso d'assalto il suo negozio. Intervenuto anche un ispettore della polizia, libero dal servizio, che è riuscito a bloccare uno dei malviventi in fuga. Il terzo complice è ricercato dalle forze dell'ordine.

Erano circa le 18.30 quando i tre rapinatori con indosso una maschera di carnevale hanno tentato la "spaccata" alla gioielleria in sella a due scooter. Ne è nata una sparatoria tra il gioielliere e i rapinatori. Nel corso del conflitto a fuoco è morto uno dei malviventi. La polizia è al lavoro per ricostruire la dinamica dell'accaduto.

Di recente numerose sono state le rapine compiute e tentate tra Frattamaggiore e Frattaminore, nell'hinterland a nord del capoluogo partenopeo. Secondo quando denunciato dalle vittime gli autori sarebbero malviventi che si spostano in sella a degli scooter, delle stesso colore di quelli usati dai tre per entrare in azione stasera. Gli investigatori stanno cercando ora di accertare se altri colpi, messi a segno nelle ultime settimane, siano riconducibili ai tre banditi che hanno cercato di rapinare la gioielleria Corcione.