San Vito di Cadore, la frana sul Sorapis
San Vito di Cadore, la frana sul Sorapis

San Vito di Cadore, 10 ottobre 2021 - Il Cadore è sotto choc per la maxi frana che ha coinvolto ieri la zona di San Vito, in provincia di Belluno. Intorno alle 18:30 una roccia di grandi dimensioni si è staccata dalla Croda Marcora, nel gruppo del Sorapis che sovrasta anche Cortina d'Ampezzo. I video che circolano sul web, ripresi dai vigili del fuoco e rilanciati anche dal consigliere provinciale Massimo Bortoluzzi, mostrano l'esatto momento in cui la porzione di parete si stacca dalla montagna, rovinando verso valle mentre solleva un'enorme nuova di polvere. 

I detriti sono scesi verso la frazione di Chiapuzza, in una zona fortunatamente non abitata, senza raggiungere le case. Già ieri sul posto erano intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Cortina e i volontari di San Vito per un primo sopralluogo.

(L'articolo prosegue sotto il primo video: in fondo all'articolo il filmato della roccia che si stacca dal Sorapis)

Al momento nessuna persona risulta coinvolta o dispersa. Oggi l'area sarà sorvolata con l'elicottero 'Drago 81' per verificare l'entità del distacco. A bordo i tecnici specializzati. In programma anche rilievi video particolareggiati con i droni del nucleo regionale dei Vigili del fuoco. Nell'ultimo aggiornamento postato a tarda sera da Bortoluzzi su Facebook, il consigliere spiegava che "dal monitoraggio capiremo se è necessario svuotare i canaloni prima della primavera".