Cronaca

Ancora una voragine nelle strade di Roma. Dopo quanto successo in zona Balduina , un'altra falla si è aperta nell'asfalto della circonvallazione Gianicolense, inghiottendo letteralmente un'auto che era parcheggiata lungo il marciapiede. Interessata anche una seconda vettura, mentre fortunatamente non ci sono persone coinvolte. La maxi buca creatasi improvvisamente è profonda circa tre metri. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno dovuto imbracare l'auto ed estrarla con un mezzo meccanico. Attualmente l'area risulta transennata. 

VIDEO / La voragine al Gianicolense

Un mese fa l'impressionante crollo in via Andronico che ha costretto all'evacuazione di 22 famiglie. Sul quel caso la procura ha perto un fascicolo di indagine. 

Protesta il Codacons: "Una città che sta letteralmente crollando mettendo a repentaglio l'incolumità dei cittadini - si legge in in comunicato -. Si deve procedere ad un rifacimento strutturale delle strade per evitare che Roma si inabissi come la leggendaria Atlantide. Non possiamo più attendere oltre". Il 'j'accuse' all'amministrazione Raggi arriva anche dal Pd. "Roma precipita nel vuoto - incalza il dem Stefano Pedica -. La voragine che si è aperta sulla circonvallazione Gianicolense, a poche settimane da quella di Balduina, dà l'immagine di una città che sprofonda nel nulla, sotto il peso di una classe dirigente inadeguata"

Sport Tech Benessere Moda Magazine