Cronaca
(ANSA) - MACERATA, 4 FEB - Strage aggravata dalle finalità di razzismo è l'accusa formulata dalla procura di Macerata per il ventottenne Luca Traini arrestato dai carabinieri per avere ferito a colpi di pistola sei stranieri nella città marchigiana. Al giovane sono stati contestati anche porto abusivo di armi ed altri reati.
Sport Tech Benessere Moda Magazine