Cronaca

Mentre alla Camera veniva approvato il decreto vaccini, che prevede l'aumento delle vaccinazioni obbligatorie, fuori da Montecitorio è andata in scena la rumorosa protesta del movimento no vax. Un centinaio di manifestanti che si sono espressi con slogan e striscioni contro il governo. "Sulla pelle di mio figlio niente è obbligatorio", "Il cuore del Salento batte per la libertà", "Ci ricorderemo di voi, di tutti", "Non finisce qui", le scritte su alcuni dei cartelloni. Una protesta che è degenrata con l'aggressione di tre deputati Pd. Come raccontato da Elisa Mariano, tra i tre parlamentari presi di mira: "Noi ci siamo subito riparati - ha spiegato - nella macchina che era posteggiata nella strada che porta a piazza Capranica. A quel punto hanno cominciato a prendere a calci la vettura. Credo che siamo oltre il senso del limite"

Sport Tech Benessere Moda Magazine