7 mar 2022

Follia e sangue allo stadio in Messico Maxi rissa sugli spalti e in campo: ventisei feriti, nove sono gravi

I tifosi si sono affrontati sugli spalti e in campo con bastoni e spranghe
I tifosi si sono affrontati sugli spalti e in campo con bastoni e spranghe
I tifosi si sono affrontati sugli spalti e in campo con bastoni e spranghe

Scene surreali allo stadio La Corregidora di Querétaro City, durante la nona giornata del massimo campionato messicano. Nel corso del match tra le squadre di Querétaro e Atlas de Guadalajara sono scoppiate violente risse che hanno costretto l’arbitro ad interrompere la sfida sul punteggio di 1-0 per gli ospiti. I tifosi si picchiavano usando anche spranghe e bastoni. Secondo quanto riportato dai media locali, i feriti sarebbero 26, di cui nove in condizioni molto gravi. Dei restanti 17, solo tre sono stati dimessi e altri 14 sono completamente fuori pericolo. I calciatori sono stati costretti a scappare dall’impianto. Dopo quanto accaduto, la Federazione messicana ha deciso di sospendere momentaneamente il campionato.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?