Commemorazione del Giorno del Ricordo a Milano (Ansa)
Commemorazione del Giorno del Ricordo a Milano (Ansa)

Roma, 10 febbraio 2021 - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella è intervenuto questa mattina con un messaggio in occasione del Giorno del Ricordo che si celebra oggi in tutt'Italia per ricordare l'orrore delle foibe. "Le sofferenze, i lutti, lo sradicamento, l'esodo a cui furono costrette decine di migliaia di famiglie nelle aree del confine orientale, dell'Istria, di Fiume, delle coste dalmate sono iscritti con segno indelebile". Così scrive il capo dello Stato che aggiunge: "I crimini contro l'umanità scatenati in quel conflitto non si esaurirono con la liberazione dal nazifascismo, ma proseguirono nella persecuzione e nelle violenze, perpetrate da un altro regime autoritario, quello comunista. L'orrore delle foibe colpisce le nostre coscienze".

Come abbiamo detto, molte sono le cerimonie commemorative organizzate in tutt'Italia per ricodare quel dramma e molteplici sono le presie di posizione e i commenti degli esponenti politici.