Fitch alza il rating dell’Italia a BBB da BBB-. L’outlook è stabile. La nota dell’agenzia di rating è arrivata a tarda serata, accompagnata anche dalle previsioni sul Pil. ll Pil italiano, secondo Fitch, crescerà quest’anno del 6,2%, mentre la stima di crescita per il 2022 sarà di 4,3%. La "forte ripresa economica" dell’Italia – prosegue Fitch – ha effetto sui conti pubblici". L’agenzia prevede un deficit dell’8,9% nel 2021, in deciso miglioramento rispetto alla precedente stima dell’11,4%. Il debito calerà probabilmente sotto il 154% del Pil entro la fine del 2021 dal suo picco del 155,6% della fine del 2020.