13 mag 2022

Firenze torna a tremare: scossa 3.7 La gente in strada, ma nessun danno

Nuova scossa di terremoto in Toscana dopo quelle che in questi giorni hanno colpito la provincia di Firenze. Un sisma di forte intensità chiaramente avvertito dalla popolazione anche nelle province di Siena, Arezzo e Prato. La magnitudo è di 3.7 gradi Richter e l’epicentro è ancora a Impruneta, dove si concentra lo sciame sismico iniziato sabato scorso. La scossa è avvenuta alle 23.12 di ieri. Subito molte le chiamate ai Vigili del Fuoco e alle forze di Protezione Civile, diverse persone sono scese in strada.

Il sisma è avvenuto a soltanto 8 chilometri di profondità. Un’altra scossa si è verificata alle 23.15, di magnitudo 2.3, nella stessa area. Gli esperti avevano avvertito che con lo sciame sismico in atto nuove forti scosse sarebbero state possibili.

Immediatamente si è messa in moto la macchina della Protezione Civile per i controlli nelle abitazioni e negli edifici. "Con la sala regionale della Protezione Civile stiamo monitorando la situazione", il messaggio del presidente della Regione Eugenio Giani.

Nella foto d’archivio, controlli dei Vigili del Fuoco

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?