Il successo più famoso

di Orietta Berti

è sicuramente ‘Fin che la barca va’. "È la canzone più impegnata che sia stata creata all’insegna e a sostegno del disimpegno. La più coraggiosa – nota Dario Salvatori nel suo ‘Dizionario della Canzone Italiana’ – scritta negli anni della contestazione, una sorta di beffa destinata in un certo senso a chiudere l’era del beat. Dovuta al geniale Mario Panzeri, prolifico autore di sapidi prodotti commerciali, non priva di velate allusioni sessuali, con un incalzante motivo a tempo di marcetta, rappresenta ancora oggi il cavallo di battaglia di Orietta Berti".