Roma, 1 marzo 2021 - Il generale Francesco Paolo Figliuolo è il nuovo commissario straordinario per l'emergenza Covid-19. Figliuolo è stato nominato dal presidente del consiglio Mario Draghi. A Domenico Arcuri "i ringraziamenti del Governo per l'impegno e lo spirito di dedizione con cui ha svolto il compito a lui affidato in un momento di particolare emergenza per il Paese". Lo notizia della nuova nomina viene appresa da una nota di Palazzo Chigi. Draghi aveva ricevuto Arcuri a Palazzo Chigi intorno alle 14, per un colloquio di circa mezz'ora.

Il bollettino Covid del 2 marzo

Dpcm Draghi: il nodo scuole in zona arancione. Ministri divisi

Chi è Francesco Paolo Figliuolo

Originario di Potenza, Francesco Paolo Figliuolo ha maturato esperienze e ricoperto molteplici incarichi nell'Esercito, interforze e internazionale. Ha ricoperto l'incarico di Capo Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore della Difesa. Dal 7 novembre 2018 è Comandante Logistico dell'Esercito. In ambito internazionale ha maturato esperienza come Comandante del Contingente nazionale in Afghanistan, nell'ambito dell'operazione ISAF e come Comandante delle Forze NATO in Kosovo (settembre 2014 - agosto 2015). Nato e cresciuto a Potenza prima di entrare in Accademia Militare, il generale Figliuolo vive a Torino con la moglie Enza e ha due figli. Appassionato di lettura e sport, pratica nuoto e sci di cui è istruttore militare.

Figliuolo è stato insignito di numerose onorificenze. Tra le più significative la Decorazione di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia, la Croce d'Oro ed una Croce d'Argento al Merito dell'Esercito e NATO Meritorius Service Medal.

Arcuri: "Un anno straordinario"

"Oggi si è conclusa la mia esperienza da Commissario per l'Emergenza Covid-19. E' stato un anno straordinario e sono riconoscente a chi mi ha dato la possibilità di occuparmi della più grande emergenza che la storia recente ricordi. Sono onorato di aver potuto servire il mio Paese in una stagione così drammatica" così scrive in una nota Domenico Arcuri che poi aggiunge: "Voglio ringraziare la mia squadra, le donne e gli uomini che con dedizione, abnegazione e professionalità mi hanno permesso di svolgere al meglio l'incarico affidatomi. Auguro al generale Francesco Paolo 
Figliuolo buon lavoro - conclude - certo che saprà affrontare con competenza il compito cui e' stato chiamato".

Nomina Figliuolo, le reazioni

"Rimosso il Commissario Arcuri, al suo posto designato il Generale di corpo d'armata Francesco Paolo Figliuolo. Grazie presidente Draghi. Missione compiuta!", così su Twitter il leader della Lega, Matteo Salvini. Su Twitter anche l'intervento di Matteo Renzi: "La scelta del Presidente Draghi di sostituire il commissario Arcuri con il generale Paolo Figliuolo, responsabile logistico dell'Esercito, va finalmente nella direzione che Italia Viva chiede da mesi. Bene". Soddisfatto anche il coordinatore Nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani: "Il governo ha recepito le proposte di Forza Italia a favore di un concreto cambio di passo e della nomina di un nuovo commissario per l'emergenza Covid 19. Un successo politico che va nella direzione dell'interesse nazionale. Buon lavoro al generale Figliuolo". 

 "Auguri e buon lavoro al generale Francesco Paolo Figliuolo, che arriva in un momento cruciale di una battaglia che vinceremo. Un ringraziamento a Domenico Arcuri che ha gestito una fase complicatissima della lotta alla pandemia" questo il messaggio del segretario del Pd, Nicola Zingaretti.

Dall'opposizione, anche Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia) è soddisfatta dell'addio ad Arcuri e della nomina di Figliuolo: "Bene ha fatto il presidente Draghi a rimuovere Domenico Arcuri. Come Fratelli d'Italia siamo stati tra i primi a chiedere di dare un netto segnale di discontinuitè sulla pessima gestione del governo precedente".