Dieci anni di abusi sessuali e violenze fisiche sulle figlie, tutte minorenni. Estradato in Italia dalla Scozia il pastore 50enne di una confessione religiosa evangelica. Dopo la denuncia di una delle figlie per sfuggire alla giustizia italiana l’uomo si era trasferito in un villaggio ad una manciata di chilometri da Edimburgo. Rintracciato dalla polizia scozzese, in collaborazione con quella italiana, è giunto ieri all’aeroporto di Fiumicino ed è stato subito trasferito nel carcere di Rebibbia.