Treviso, 16 giugno 2019 - "Troppo occidentale" nell'abbigliamento, così un uomo - di origini marocchine ma in Italia da anni - ha cosparso la figlia di benzina e ha tentato di darle fuoco. A salvare la vita alla ragazzina, una 15enne di Arcade (Treviso), è stata una fatalità: l'accendino del padre si è inceppato. L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti dopo che la madre della giovane si è rivolta ai servizi sociali denunciando l'episodio. Madre e figlia sono state trasferite in un centro protetto.

Nonostante la famiglia fosse da tempo in Italia, l'uomo, impiegato in una azienda della zona, non tollerava che la figlia si vestisse all'occidentale. Dopo l'ennesima lite per la lunghezza delle maniche dell'abito della ragazzina, l'uomo in preda all'ira ha afferrato una tanica di benzina e l'ha cosparsa del liquido infiammabile cercando, senza riuscirci, di darle fuoco.