Festa della mamma
Festa della mamma

Roma, 8 maggio 2017 - Di mamma ce n'è una sola, si sa, ma quando è la festa per ricordarla? Quest'anno cade il 14 maggio, come da almeno due settimane ci ricordano senza tregua le pubblicità in tv. Il fatto è che, a differenza di altre ricorrenze, questa che si può considerare una delle feste 'laiche' più amate al mondo ha una data 'ballerina': cade la seconda domenica di maggio. E per il 2017 è fissata per il 14.

Il motivo è semplice: all'inizio la data della Festa della Mamma era sempre la stessa, l'8 maggio. Ovvero oggi, che è lunedì: ma sembrava impensabile festeggiare le mamme in una qualsiasi giornata lavorativa, e quindi dal 2000 si è optato per rendere la data mobile e fissarla in un giorno festivo. 

Festa della mamma, 10 idee per regali economici

LE ORIGINI - Le origini di questa festività affondano le radici negli Stati Uniti: fu qui che nel 1870 Julia Ward Howe, pacifista e abolizionista, propose di istituire il "Mother’s Day for Peace", iniziativa con intenti politici e non certo commerciali. Ma ricordare le mamme come portatrici di pace non ebbe il successo sperato. Andò meglio qualche anno dopo ad Anna Jarvis, che celebrò il 'Mother’s Day' in onore di sua madre, anche lei pacifista: l'iniziativa attirò l’attenzione del Presidente Woodrow Wilson che, con il benestare del Congresso, decise di istituzionalizzare la Festa della mamma.

Presto anche altri Stati decisero di seguire l'esempio degli Usa: nel 1917 la festa venne introdotta in Svizzera, nel 1918 in Finlandia, nel 1919 in Norvegia e in Svezia, nel 1923 in Germania e nel 1924 in Austria

Le regioni dove è più facile fare figli

IN ITALIA - In Italia - nonostante siamo un Paese di 'mammoni' - si deve aspettare la fine degli anni ’50 per veder riconosciuta la figura della mamma con una festa. Merito, il 18 dicembre 1958, del senatore Raul Zaccari, che propose un disegno di legge volto a istituire proprio la Festa della mamma, iniziativa che suscitò un acceso dibattito che si concluse soltanto l’anno successivo.
Ma nel quadro della politica della famiglia, il governo fascista festeggiava qualcosa di simile alla moderna festa della mamma: la Giornata nazionale della Madre e del Fanciullo, che fu celebrata il 24 dicembre 1933, in connessione col Natale. Allora vennero premiate le madri più prolifiche d'Italia. 

CURIOSITA' - In realtà la festa della mamma non cade in tutto il mondo nella seconda domenica di maggio: a San Marino ad esempio (e chissà perché) si festeggia il 15 marzo, mentre nei Paesi balcanici l'8 marzo -ovvero nello stesso giorno della festa della donna - e in molti Paesi arabi si ricorda la mamma nel giorno dell'equinozio di primavera.