Diego Della Valle, 67 anni, presidente del gruppo Tod’s
Diego Della Valle, 67 anni, presidente del gruppo Tod’s
Il ciclone Chiara Ferragni investe il gruppo Tod’s e dà una scossa al titolo a Piazza Affari. La mossa di Diego Della Valle di nominare in consiglio di amministrazione l’influencer da oltre 23 milioni di follower su Instagram è piaciuta: il titolo si è infiammato, tornando sui massimi da febbraio 2020, chiudendo con un +14%. Il gruppo marchigiano di Casette d’Ete (Fermo), simbolo della moda made in Italy con i marchi Tod’s, Hogan e Fay (in portafoglio ha anche la francese Roger Vivier), così guarda alla fascia dei giovani e punta a rilanciare il...

Il ciclone Chiara Ferragni investe il gruppo Tod’s e dà una scossa al titolo a Piazza Affari. La mossa di Diego Della Valle di nominare in consiglio di amministrazione l’influencer da oltre 23 milioni di follower su Instagram è piaciuta: il titolo si è infiammato, tornando sui massimi da febbraio 2020, chiudendo con un +14%. Il gruppo marchigiano di Casette d’Ete (Fermo), simbolo della moda made in Italy con i marchi Tod’s, Hogan e Fay (in portafoglio ha anche la francese Roger Vivier), così guarda alla fascia dei giovani e punta a rilanciare il suo tradizionale impegno nel sociale. La scelta di arruolare tra gli amministratori Chiara Ferragni, che come designer nel 2017 aveva firmato la capsule collection ‘Chiara Loves Tod’s’, è stata fatta – spiega la società – "ritenendo sempre più importante occuparsi di impegno sociale, della solidarietà verso il prossimo e della sostenibilità nel rispetto dell’ambiente e del dialogo con le giovani generazioni".

Diego Della Valle presenta così la scelta: "La conoscenza di Chiara del mondo dei giovani sarà sicuramente preziosa. Inoltre, insieme, cercheremo di costruire progetti solidali e di sostegno per chi ha più bisogno, sensibilizzando e coinvolgendo sempre di più le nuove generazioni in operazioni di questo tipo". E lei dice: "Ringrazio Diego Della Valle per la fiducia e il rispetto che ha nei miei confronti come donna e manager. Unirmi al gruppo Tod’s significa dare voce alla mia generazione con una delle eccellenze dell’Italia nel mondo". La società ritiene che "la conoscenza di Chiara del mondo dei giovani, unita all’esperienza dei membri del cda, possa costruire un gruppo di pensiero dedicato a progetti focalizzati alla solidarietà verso gli altri, con forte attenzione al mondo giovanile che, mai come in questo momento, ha bisogno di essere ascoltato".

Non è la prima volta che il binomio Ferragni-moda si incrocia con Piazza Affari: lo scorso novembre l’annuncio di un accordo con l’azienda di abbigliamento di fascia alta per bambini Monnalisa ha fatto schizzare il titolo fino a sfiorare il +40%.

Chiara Ferragni, 33 anni, è una moderna Re Mida dell’era dei social. Eppure sono passati poco più di 10 anni da quando, giovane studentessa in giurisprudenza alla Bocconi, ebbe l’idea di aprire, un po’ per gioco, un blog – The Blond Salad – su quello che allora era solo un hobby: la moda. Poi sarebbero arrivati nel 2013 la copertina su Vogue in Spagna (la prima per una fashion blogger), i post strapagati su Instagram, gli accessori con il marchio Chiara Ferragni e le classifiche di Forbes che la nominano fashion influencer più potente al mondo. La vita privata, il gossip e il marito Fedez sono solo un corollario che però arricchiscono la sua immagine pubblica. E su questa immagine ora scommette anche Tod’s.