Amanda Gorman mentre recita versi nel giorno dell’investitura di Biden
Amanda Gorman mentre recita versi nel giorno dell’investitura di Biden

"Questa è la realtà che vivono le ragazze nere: un giorno sei un’icona e l’indomani una minaccia". Amanda Gorman, la giovanissima poetessa che ha incantato il mondo leggendo una sua composizione durante la cerimonia di insediamento di Joe Biden, è stata seguita e fermata da un vigilante sotto la porta di casa. "Mi ha chiesto se vivevo lì, ha detto che ’gli sembravo sospetta’. Gli ho mostrato le chiavi e ho aperto la porta. Se ne è andato senza una parola. Niente scuse", ha scritto Amanda su Twitter, proseguendo in un altro messaggio: "In un senso sono una minaccia. Una minaccia nei confronti dell’ingiustizia, l’inequità e l’ignoranza. Chi dice la verità e cammina con speranza è un ovvio e fatale pericolo per i poteri costituiti".