Migliaia di italiani hanno guardato
 le precedenti partite sui maxi schermi
Migliaia di italiani hanno guardato le precedenti partite sui maxi schermi
ROMA Maxi schermi, vince la prudenza, ma non ovunque. A Milano non ce ne saranno nelle piazze cittadine in occasione dalla finale degli Europei. Lo ha annunciato il sindaco Giuseppe Sala: "Ne ho parlato anche con il comandante dei vigili e con la vicesindaco e per prudenza non lo faremo. Cercheremo anche di vigilare rispetto a possibili festeggiamenti". Stessa scelta a Torino. "Siamo ancora in una situazione pandemica – dice la sindaca Appendino – e quindi riteniamo opportuno non avere luoghi di aggregazione come un maxi schermo...

ROMA

Maxi schermi, vince la prudenza, ma non ovunque. A Milano non ce ne saranno nelle piazze cittadine in occasione dalla finale degli Europei. Lo ha annunciato il sindaco Giuseppe Sala: "Ne ho parlato anche con il comandante dei vigili e con la vicesindaco e per prudenza non lo faremo. Cercheremo anche di vigilare rispetto a possibili festeggiamenti".

Stessa scelta a Torino. "Siamo ancora in una situazione pandemica – dice la sindaca Appendino – e quindi riteniamo opportuno non avere luoghi di aggregazione come un maxi schermo in piazza". Niente finale visibile in aree pubbliche anche a Napoli, Venezia, Palermo, Bari, Ferrara, Ravenna, Modena, Padova, Trieste, Cagliari, Sassari, Lecce, Sassuolo, Carpi, Vignola e molte altre città e paesi.

Scelta diversa per Bologna – maxi schermo in piazza Maggiore, piazza San Francesco e alla Lunetta Gamberini, tutte con ingressi contingentati, più vari spazi privati – Jesi (la città di Mancini...), Prato (piazza Macelli e altri spazi in centro), Pavia, Pordenone e Roma. Nella capitale ci saranno due maxi schermi in centro e una serie in città: villa Ada, piazza Annibaliano, il CineVillage a Parco Talenti, San Cosimato, il teatro di Tor Bella Monaca, e in provincia (Rocca Priora, Isola Sacra, Ladispoli). Cancellata invece l’ipotesi di aprire una curva dello Stadio Olimpico.

In vista di eventuali caroselli alcuni monumenti in centro nella Capitale – come in zona Campo de’ Fiori, piazza di Spagna e Fontana di Trevi – saranno transennati. Ok agli schermi in piazza anche a Firenze, dove si potrà seguire la partita al Mandela Forum a Campo di Marte e in vari spazi privati, ad esempio all’Anconella garden.

Saranno due i maxi schermi organizzati all’amministrazione comunale di Genova: uno verrà posizionato in piazza De Ferrari, davanti alla facciata di Palazzo Ducale, e il secondo nell’area del Porto Antico. A Rimini maxi schermi alla DarsenaLido San Giuliano e all’ex colonia Murri di Bellariva. A Pisa in piazza dei Cavalieri. A Livorno maxi schermi alla Fortezza Vecchia, alla Fortezza Nuova e alla Rotonda d’Ardenza. A Lucca a villa Bottini.

In ogni caso al Viminale si organizzeranno servizi di vigilanza delle città per evitare caraselli e assembramenti incontrollati in caso di vittoria. E il ministero dell’Interno si è rivolto ai cittadini. "Rivolgo un appello – ha detto Luciana Lamorgese – perché siamo alla fase finale: è necessario che l’Italia riparta, riparta davvero, ma questo dipende anche dai nostri comportamenti soggettivi. Quindi mi raccomando: seguire quelle che sono le regole della mascherina, dei distanziamenti, perché siamo quasi fuori da questa crisi, ma ancora non ne siamo usciti completamente".

A.F.